Se anche tu come tanti altri hai un problema di infestazione di zanzare che rende pressoché invisibile il tuo giardino, dovresti mettere in pratica immediatamente queste buone prassi per liberartene.

Tagliare il prato

Per evitare di avere a che fare con infestanti all’interno delle aree verdi come i giardini di casa, bisogna prendersene cura iniziando tagliando il prato. Un manto erboso trascurato e di eccessiva lunghezza va a costituire nascondigli perfetti per insetti come le zanzare ma anche altri infestanti tra cui topi. Occorre falciare l’erba addirittura una volta in settimana durante la bella stagione, si tratta di ottime misure per allontanare le zanzare al pari delle installazioni di zanzariere a Roma a finestre e portefinestre.

Annaffiare al mattino

Una frattura di prati e orti domestici dovrebbe essere fatta prevalentemente al mattino quando gli insetti sono ancora intontiti e addormentati dopo la buia e fresca notte. Se questo lavoro viene fatto alla sera, gli insetti sono ancora attivi grazie al calore del giorno appena trascorso perciò potrebbero risultare più fastidiosi pungendo con maggiore solerzia.

Svuotare i sottovasi

Soprattutto quando si tratta di cortili, balconi e terrazze, meglio ricordare di svuotare sempre i sottovasi delle piante, comprese quelle con effetto repellente e antizanzare come citronella, geranio, menta. Infatti, anche un piccolo ristagno di appena pochi millimetri di acqua può costituire una fonte sufficiente per le zanzare che ne hanno estremo bisogno per deporre le uova. Grazie a questa piccola magica abitudine, si può iniziare a stare all’aperto senza il fastidio delle zanzare che possono pungere anche nelle ore diurne.

Sfruttare i predatori naturali

Infine, quando si cercano valide soluzioni per rendere più vivibili gli spazi esterni del giardino, meglio chiedere aiuto alla natura. Significa sfruttare i predatori naturali delle zanzare partendo dal pesciolino rosso da inserire in fontanili e simili perché termina le larve. Inoltre, si possono installare le cosiddette cassette per i pipistrelli bat box perché questo è il predatore naturale in grado di sterminarle. Non bisogna avere paura del pipistrello, un mammifero davvero piccolissimo che non si attacca ai capelli e non si nutre di sangue bensì di zanzare.

Di Grey