Si sente spesso parlare di controsoffitto ed è quindi arrivato il momento di scoprire che cos’è nel dettaglio e a che cosa serve.

Che cos’è un controsoffitto

Il controsoffitto è una realizzazione che si trova sotto al soffitto originale della casa per ottenere benefici quali un maggior isolamento termico oppure per motivi di estetica. Esistono diversi tipi di controsoffitto che si distinguono soprattutto in base ai materiali impiegati per la loro realizzazione. Per avere subito ulteriori dettagli, fai click su www.controsoffittiroma.it

Il controsoffitto è composto da due parti cioè la struttura portante e il cosiddetto tamponamento. Entrambi possono essere realizzati con materiali differenti in base al risultato che si desidera ottenere. La struttura di sostegno del controsoffitto si realizza con parti metalliche oppure in legno. Di solito, è ancorata al soffitto preesistente. Per quanto riguarda invece il materiale per il tamponamento, la scelta dipende tanto dall’ambiente quanto dall’obiettivo finale. Si possono scegliere delle specie di piastre leggere quadrate, il legno oppure il cartongesso. Quest’ultimo risulta il preferito in assoluto poiché si tratta di un materiale economico e facile da lavorare che permette di realizzare un controsoffitto in tempi record. Il cartongesso poi viene stuccato perché appaia in tutto e per tutto come il muro del soffitto originale

A che cosa serve un controsoffitto

Dopo aver parlato brevemente di che cosa sia un controsoffitto e come si realizza, Meglio spendere qualche parola in più sulle principali motivazioni che spingono a realizzarlo. Il controsoffitto spesso viene realizzato per migliorare l’isolamento termico.La maggior parte delle volte che si realizza uno controsoffitto Lo si fa per impedire la dispersione di calore. Il soffitto di casa è un cosiddetto ponte termico che permette lo scambio di temperatura tra due ambienti con temperature diverse, in particolare quando si tratta del soffitto immediatamente sottostante il tetto. Tuttavia, anche quando al di sopra c’è un altro appartamento, il controsoffitto aiuta a ridurre i consumi e di conseguenza la bolletta.

A proposito di condomini, il controsoffitto è l’ideale per migliorare anche l’aspetto dell’isolamento acustico evitando di essere continuamente disturbati da rumori forti provenienti dal piano superiore. Infine, il controsoffitto viene realizzato anche per ragioni estetiche. Ad esempio, spesso serve per realizzare punti luce nascosti.

Di Grey